Dati Gara

  • Image Description

    Tipo Gara:

    Competitiva
  • Image Description

    Regione:

    Lombardia
  • Image Description

    Provincia:

    Sondrio
  • Image Description

    Località:

    Tirano
  • Image Description

    Regolamento:

    Scarica
  • Image Description

    Traccia GPX:

    Scarica traccia nr 1

  • Image Description

    Data Evento:

    08/06/2019 5:30
  • Image Description

    Scadenza Iscrizione:

    26/05/2019
  • Image Description

    Lunghezza:

    60.00 km
  • Image Description

    Dislivello:

    4300 m
  • Image Description

    Punti ITRA:

    0
  • Image Description

    Costo:

    € 80,00
  • Image Description

    Pagamento:

    Anticipato
  • Image Description

    Iban:

    IT06J0558489271000000003535
  • Image Description

    Intestazione Bonifico:

    OTC srl

DoppiaWultra60

COMUNITÀ MONTANA VALTELLINA DI TIRANO ITALIA

Il territorio compreso tra Teglio e Grosio, percorso dal fiume Adda, costituisce la Comunità Montana Valtellina di Tirano e racchiude in sé quanto di meglio la natura può offrire nell'arco alpino.

Una comunità che è simbolo di un passaggio dalla pianura alle vette. Diversità che la zona amalgama molto bene assolvendo a una funzione d'incontro che viene, appunto, sottolineata dal confluirvi di quattro importanti arterie: la strada del Lago di Como, quella dello Stelvio, del Bernina e dell'Aprica. Una zona vocata ad essere, per questa sua posizione geografica privilegiata, quasi un crogiuolo dove storia, arte e cultura si fondono.

Particolarmente suggestivi sono i terrazzamenti del versante retico fra Teglio e Tirano coltivati a vite. Il vino DOC e DOCG prodotto è di ottima qualità e riceve costantemente riconoscimenti anche internazionali. Di buona qualità sono le mele Golden e Red Delicius prodotte con amore e cura dai contadini. Molto apprezzati e ricercati sono i formaggi rigorosamente DOP prodotti negli alpeggi di quota.

VALPOSCHIAVO SVIZZERA

Dal punto di vista culturale e geomorfologico la Valposchiavo è una valle laterale dell’italiana Valtellina. Parliamo la stessa lingua e condividiamo gli stessi piatti dei nostri vicini oltrefrontiera. Tuttavia, nel 1408 la Valposchiavo si separò da Como per unirsi alla Lega Caddea, formata dai sudditi del vescovo di Coira.

Già nel 14esimo secolo, e poi specialmente durante l’occupazione delle Tre Leghe (1512-1797), la Valposchiavo ha ricoperto un ruolo di prim’ordine nel traffico commerciale transalpino. Il Passo del Bernina contava fra i principali assi stradali del tempo, lungo il quale il rinomato vino Valtellina veniva trasportato attraverso le Alpi, a nord.

La ultra millenaria chiesetta di San Romerio, a picco sul Lago di Poschiavo, mantiene inalterato il suo status molto speciale. Dal punto di vista del diritto canonico San Romerio appartiene alla diocesi di Coira, ma sulla base di un’emanazione pontificia del 1517 la chiesetta è tuttora proprietà del comune di Tirano.

Grazie all’innovazione e al lavoro pionieristico dei nostri contadini, oggigiorno il 95% della superficie agraria è coltivata e curata da aziende con certificazione Bio-Suisse. A livello svizzero, anzi addirittura a livello mondiale la Valposchiavo è quasi l’unica!